Il Progetto

Il Progetto TIRISICO rappresenta uno spazio per lo sviluppo e validazione di idee, tecnologie e sistemi per la protezione sismica, ambiente di sviluppo in cui svolgere azioni propedeutiche alla industrializzazione e messa in produzione di soluzioni costruttive per ridurre il danneggiamento complessivo degli edifici, soprattutto industriali, soggetti all’azione sismica. L’obiettivo del Progetto è fornire al progettista un ventaglio di soluzioni tecnologiche innovative per aumentare la resilienza sismica di nuove strutture e ridurre la vulnerabilità sismica di edifici esistenti.

In TIRISICO si sviluppano tecnologie in grado di concentrare il danneggiamento da sisma in porzioni strutturali localizzate e identificate che, se danneggiate da un evento, possano essere riparate o sostituite mediante interventi rapidi, economici e sicuri.

In TIRISICO si validano tecnologie in grado di fornire risposte efficaci a problematiche ricorrenti nelle costruzioni, dal terreno alle coperture.

Il Progetto è co-finanziato nell’ambito del POR-FESR 2014-2020 della Regione Emilia-Romagna e particolarmente del Bando per progetti di ricerca industriale strategica rivolti agli ambiti prioritari della Strategia di Specializzazione Intelligente (DGR n. 774/2015).

Tecnologie

Soluzioni

Soluzioni per contenere il danneggiamento di strutture prefabbricate in CA

>> Tecnologie a basso danneggiamento per la protezione sismica di strutture prefabbricate di nuova realizzazione in calcestruzzo armato. Sistemi basati sull’utilizzo di dispositivi di facile riparabilità o sostituzione per limitare il danneggiamento degli elementi strutturali.

Parete singola accoppiata a colonne in calcestruzzo tramite dissipatori disposti lungo i giunti verticali del pannello.


Parete in calcestruzzo prefabbricato sottoposta a meccanismo di rocking grazie alla presenza di cavi post-tesi.


Sistema di due pareti accoppiate tra loro, oltre che alle colonne in calcestruzzo, tramite dissipatori disposti lungo i giunti verticali del pannello.

Soluzioni per contenere il danneggiamento di strutture in legno

>> Tecnologie innovative per la realizzazione di sistemi costruttivi multipiano in legno lamellare a pareti post-compresse, sistemi di connessione per il collegamento delle strutture alle pareti e alle fondazioni, sistemi di copertura reticolari spaziali con aste in legno e nodi in acciaio.

Tecnologia a basso danneggiamento per strutture reticolari spaziali in legno.


Sistema reticolare spaziale in legno. Aste in legno collegate a giunti sferici.


Studio dell’impiego di materiali compositi come rinforzo superficiale di connessioni chiodate.


Test su connessione chiodata dopo il preventivo rinforzo della superficie lignea con materiale composito.


Prova di aderenza su rinforzo in tessuto multiassiale applicato su supporto ligneo.

Soluzioni per contenere il danneggiamento di strutture prefabbricate

>> Tecnologie per il miglioramento sismico di strutture prefabbricate esistenti finalizzato al contenimento del danneggiamento di strutture portante esistenti mediante l’utilizzo di sistemi innovativi di controvento.

Illustrazione schematica del dispositivo CSB.


Dispositivo isteretico CSB, prototipo.


Dispositivo isteretico CSB, prototipi in scala 1:6


Test a compressone ciclica di un prototipo di CSB in scala 1:6.


Inserimento di CSB in struttura esistente 1 (rendering).


Inserimento di CSB in struttura esistente 2 (rendering).

Tecnologie a basso impatto per la mitigazione dei fenomeni di liquefazione del terreno

>> Verifica sperimentale in ambiente controllato e definizione di criteri di progettazione per interventi per la mitigazione del fenomeno di liquefazione nei terreni, con particolare riferimento alla tecnica del deep mixing.

Pali in ghiaia per la riduzione del potenziale di liquefazione dei terreni. Posa. Realizzazione.


Pali in ghiaia per la riduzione del potenziale di liquefazione dei terreni. Test.

Prove sperimentali

Prototipi

I partner

Partner del progetto

TIRISICO è promosso e coordinato dal CIRI EC (Centro Interdipartimentale per la ricerca industriale – Edilizia e Costruzioni dell’Università di Bologna) e realizzato in collaborazione con EN&TECH (Centro di Ricerca Interdipartimentale dell’Università di Modena e Reggio Emilia), TekneHub (Laboratorio del Tecnopolo di Ferrara) Università degli Studi Niccolò Cusano (Università Telematica Roma) e il Consorzio RI.COS (Consorzio per la Ricerca e il Trasferimento Tecnologico e la Divulgazione della Conoscenza di Bologna).

Partner Industriali

Partecipano al progetto le aziende: 2S.I. Software e Servizi per l’ingegneria S.r.l, Fibrenet S.r.l., Area Prefabbricati S.p.a, Cis Edil S.r.l., Effebi S.r.l., Pradelli S.r.l., Prefabbricati Para S.r.l., Reglass H.T. S.r.l., Vibro-Bloc S.p.a.

Network

  • Rete Alta Tecnologia Regione Emilia Romagna
  • Clust-ER (VC correlata: SICUCI)
  • Centri di ricerca internazionali (Europa e Nuova Zelanda)

News

SAIE 2018

Il Convegno del Progetto TIRISICO   SAIE, 18 ottobre  2018

 

 

Presentazione Progetto TIRISICO al Convegno dell’Arena Regione Europa – SAIE, 19 ottobre 2018

Il desk del Progetto TIRISICO al SAIE 2018

 

Il progetto TIRISICO è presente al SAIE 2018  (Bologna, 17 – 19 ottobre)

PAD. 26, Stand A 98, all’interno dell’Arena Regione Europa

 …………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………….

 

 

Nell’ambito del SAIE, TIRISICO vi invita a due eventi dedicati al Progetto

…………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………….

Bologna, 18 ottobre, 14:30 – 17:30  • Arena Rinforzo Strutturale C76 – Pad. 26

Progetto di strutture in zona sismica con contenimento del potenziale danneggiamento – sarà l’ingegneria sismica del futuro?

Convegno Organizzato da: Università di Bologna – Ordine Ingegneri di Bologna
…………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………….
Bologna 19 ottobre, 10:30 – 17:30  • Arena Regione Europa A98 – Pad. 26

Ricerca Industriale e Innovazione: i risultati della progettazione Europea 2014-2020

Convegno Organizzato da: ASTER e CLUST-ER BUILD

CONTATTI

Il tuo nome (richiesto)

La tua email (richiesto)

Oggetto

Il tuo messaggio